Feed RSS

Archivi tag: cioccolata

La nutella fatta in casa

Questa ricetta è una proposta alternativa alla nutella. Ovviamente quella commerciale è imbattibile…le papille gustative mi si commuovono al solo pensiero. Ma nell’ultimo periodo sto mangiando in maniera più consapevole. Non sono solo attenta al gusto ma anche a quello che al mio corpo fa bene ricevere o meno. Probabilmente sarà difficile che io possa smettere di mangiare la nutella, però sapere almeno che è possibile ricreare a casa qualcosa senza conservanti mi fa piacere. Non so se avete sentito parlare inoltre della questione sull’olio di palma e dei poveri oranghi. Non voglio aprire dibattiti nè convincere nessuno a boicottare la ferrero, semplicemente se vi va date un’occhiata al link al sito di greenpeace:

http://www.greenpeace.it/nutellasalvalaforesta/ferrero.php

Per il momento la ferrero ha promesso di salvare la foresta. Mentre aspettiamo con tanto amore che ciò accada vi elenco gli ingredienti:

INGREDIENTI

150 gr di cioccolata al latte o fondente

100 gr di nocciole pelate e tostate

100 gr di burro

170 gr di zucchero

170 ml di latte intero

PROCEDIMENTO

Per questa ricetta ho utilizzato la cioccolata al latte. L’ho fatta anche con quella fondente. Io preferisco che sia più dolce, quindi in base a come preferite che venga sceglite l’una o l’altra. In realtà la prossima volta penso che farò un mix tra le due, ma non ho ancora provato quindi non so come verrebbe. Per prima cosa dobbiamo far tostare in forno le noccioline, se non lo sono già. Poi mettiamo in un una pentola il cioccolato a sciogliere a bagnomaria. Riscaldiamo il latte con dentro il burro e infine inseriamo le nocciole con lo zucchero nel mixer. L’uso del mixer è fondamentale per questa ricetta, perché le nocciole essendo a base oleosa a contatto con lo zucchero formeranno una polvere granulosa molto morbida. Io le faccio stare fino a quando non diventano quasi una crema. Quando il nostro cioccolato si è fuso, teniamo sempre la pentola a bagnomaria e versiamo prima il latte con il burro e poi un po’ alla volta aggiungiamo la polvere fatta di nocciole e zucchero. E girate molto lentamente con un cucchiao o una frusta. E’ molto importante che lo zucchero si sciolga bene altrimenti resterà granuloso. Dovete mescolare per almeno una ventina di minuti. Se il composto vi sembrerà ancora molto liquido basterà aggiungere un cucchiao di farina o di amido. Sterilizziamo un barattolo, mettendolo a bollire e poi facendolo asciugare all’aria e poi una volta che il composto si sarà raffreddato versatelo nel contenitore. Io ho utilizzato un barattolo in vetro dello yogurt da mezzo chilo e l’ho riempito tutto. La ricetta l’ho presa dal sito di carlitadolce. Lei nel video dice che la nutella può essere conservata fino a due mesi. Io non credo durerà così a lungo per poterlo scoprire ehehe.

nutella PicMonkey Collage nutela 2 nutella 4

 

Annunci

Pepperidge Farm

Questa ricetta l’ho presa da un libro che ho trovato qui in Germania, dove prevalenetemente ci sono un sacco di ricette per i plätzchen, ossia biscottini che si preparano nel periodo natalizio. tra le tante c’era anche questa dei famosi cookies aMMericani…gnam!!!

La ricetta prevedeva 100 gr di goccine di cioccolato e 100 di nocciole. Io ho fatto una piccola aggiunta.

INGREDIENTI

200 gr di farina

3 cucchiaini rasi di lievito in polvere

150 gr di zucchero di canna

1 bustina di vanillina

150 gr di burro morbido

2 uova

75 gr di goccine di cioccolato fondente

75 gr di goccine di cioccolato al latte

100 gr di nocciole di macadamia

70 gr di nocciole tostate

PROCEDIMENTO

Con le fruste montare il burro con lo zucchero e poi le uova. Aggiungere l’estratto di vaniglia, la farina e il lievito in polvere. otterrete così un composto morbido e cremoso. Aggiungere le nocciole e la cioccolata con un cucchiaio e otterrete così il famoso cookie dough…rigorosamente da assaggiare crudo!!!

Foderare la teglia del forno con la carta forno e formare delle piccole palline prendendo l’impasto con un cucchiaio o se preferite con l’aggeggino per formare le palline di gelato. Distanziate bene i biscotti gli uni dagli altri. Io ho fatto una fila da tre palline e per ogni infornata, non ho cotto insieme più di nove biscotti. La ricetta diceva di farli piccoli, mettendo due cucchiaini di impasto per volta, in modo da ottenere 70 biscottini. A me piacciono più grandi e me ne sono venuti fuori una trentina. Non so dirvi il numero preciso perché chiaramente non ho aspettato di farli tutti prima di mangiarli ehehe!!! Ed ecco a voi i biscottoni:

 

SchokoBueno Muffin

Per introdurre il trionfo cioccoloso che sto presentarvi oggi è necessaria un’adeguata colonna sonora:

Siete pronti? Slacciate bene le cinture perché dopo potranno andarvi troppo strette. Tenetevi ben saldi ai vostri cucchiaini perché vorranno tuffarsi autonomamente in questo gioiello della cioccolotisità.

Nato da una mente diabolica che al lavoro fantastica su nuove ricette da fare ecco a voi il chiattissimo:

SCHOKOBUENO MUFFIN

INGREDIENTI PER SEI SCHOKO BOMBE MUFFIN

2 uova

125 gr di burro

300 gr di farina

150 gr di zucchero

1/2 tazza di latte

1 bustina di paneangeli

1 pizzico di sale

1 bustina di vanillina

70 gr di cacao amaro in polvere

PER LA CREMA

125 gr di burro

70 grammi di zucchero al velo

50 gr di cacao amaro

PER LA DECORAZIONE

3 confenzioni di kinder bueno (di cui una da mangiare durante il procedimento)

scaglie di cioccolato bianco

PROCEDIMENTO

Mettete in una terrina il burro e lo zucchero e amalgamateli con una forchetta. Non imbrogliate, io non ho lo sbattitore elettrico, quindi per correttezza non lo farete nemmeno voi!! Unite al composto le uova. E’ necessario che le uova siano a temperatura ambiente altrimenti il freddo delle uova farà impazzire il burro che diventerà tutto granuloso. Se vi siete dimenticati di toglierle dal frigo e nn volete aspettare che si “ambientino alla temperatura” mettetele sotto l’acqua calda del rubinetto per qualche secondo.

Nel frattempo mettete il latte in un pentolino sul fuoco e fatelo riscaldare.

Unite al composto la farina, il pizzichino di sale e la vanillina. Vedrete che il composto diventerà un po’ duro, basterà aggiungere qualche altra goccina di latte (non quella sul fuoco).

Unite il lievito al latte tiepido e girate con un cucchaio. Il lievito a contatto con il calore del latte comincierà a schiumare. Versate subito la schiuma all’impasto e girate energicamente. Il cacao potete aggiungerlo prima o dopo la fase lievito.

Otterete così una golosissima crema cioccolosa che sarà difficile non assaggiare anche da cruda *___*

Per ottenere muffin di quella grandezza ho usato uno stampo per muffin di quelli grandi da sei.

Imburrate e infarinate gli stampi e versate metà del composto in ogni spazio. L’impasto è sufficiente per riempire tutti i biccherini.

Infornate a 180° e lasciate cuocere per circa mezzora. Controllate la cottura con uno spagetto.

Lasciate raffreddare i muffin e nel frattempo prepariamo la crema per la guarnizione.

Montare il burro con lo zucchero e il cacao amaro e lasciarlo in frigo almeno un’oretta.

Riempite una sacca a poche, a cui avrete aggiunto un beccuccio a stella,  con  la crema burrosa e guarnite il vostro muffin formando un cerchio sulla sue superfice.

Spolverizzate con una manciatina di scaglie di cioccolato bianco e poi infilate lateralmente un quadratino di kinder bueno.

Spero vi sia piaciuto, di seguito ancora qualche foto del fotogenico muffin!!!