Feed RSS

Archivi del mese: luglio 2013

Ciurilli

I ciurilli, detti anche i fiorini, dai napoletani che vogliono far vedere che parlano italiano (n.d.r. ehehe) sono un ottimo antipasto del periodo estivo. Si possono utilizzare i fiori di zucca o anche i fiori delle zucchine. In particolare, questi della ricetta sono stati colti amorevolmente dalle mie zampette in campagna e poi trasferiti in terra teutonica. Wiwa il paese, Wiwa il mangiare sano!!

INGREDIENTI

300 gr farina

1/2 lievito

acqua tipeida

1 pizzico di sale

una decina di ciurilli

olio per friggere

PROCEDIMENTO

Mettiamo la farina in una ciotola e facciamo il buco al centro. Sbricioliamo il lievito al suo interno e versiamo l’acqua a poco a poco. Aggiungiamo il sale ed impastiamo. L’acqua deve essere sufficiente per un impasto molliccio e liquido. Il composto scivolerà tra le dita e non andrà lavorato molto. Lasciamo lievitare per circa 1 oretta. Nel frattempo laviamo con molta attenzione e i fiori e poi mettiamoli ad asciugare su un foglio di carta assorbente. Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume, immergiamo i fiori uno alla volta, aiutandoci con lo stelo. Facciamo riscaldare per bene l’olio, facciamo la prova immergendo un pezzettino di impasto, quando sarà salito a galla, immergiamo i fiori ben cosparsi di impasto. Se vi avanza dell’impasto, potete friggerlo così com’è aiutandovi con un cucchiaio. Immergetelo in un bicchiere di acqua calda e poi raccogliete una cucchiaiata di impasto e così via. Un’alternativa golosissima è quella di farcire i fiori con della ricotta e della mozzarella prima di immergerli nell’impasto. Gnam!!

016 1

Annunci