Feed RSS

Ridi, ridi che Mary ha fatto gli GNOCCHI

Questo piatto è estremamente facile da fare rispetto a quanto si pensi.

Gli ingredienti infatti sono solo due: le patate….e la farina.

La riuscita degli gnocchi quindi è affidata a lei… LA PATATA!!

I primi tempi in cui ero qui per fare onore alla patria delle kartoffeln e soprattutto per fare onore ai nostri portafogli, abbiamo approfittato delle offerte fuori di testa dei supermercati tedeschi e un giorno abbiamo comprato 20 Kg di patate.

La mia intenzione era quella di cucinarci di tutto…ma ahimè…non tutte le patate riescono col buco!! Esistono infatti diversi tipi di patate e solo quelle a pasta più dura e farinosa sono adatte per fare gli gnocchi.

Se abitate anche voi in Germania e avete avuto lo stesso problema le patate da comprare sono le: mehlig kochende

INGREDIENTI:

Mi piacerebbe darvi le dosi ma… faccio tutto ad occhio. Diciamo quindi che ho usato circa una decina di patate piccole e mezzo kilo di farina. La proporzione dovrebbe essere un kilo di patate e 500 gr di farina, ma la farina va messa in base a quanta se ne tira l’impasto con le patate.

PROCEDIMENTO:

Fate bollire le patate insieme alla buccia per una mezzoretta circa. Chiaramente il tempo di cottura dipende dalla dimensione delle patate usate. Infilate una forchetta ogni tanto per vedere se sono cotte, quindi lasciatele raffreddare. Togliete la via la buccia delle patate che ora si staccherà facilmente. Ponete le patate su una spiantatoia e schiacciatele con uno schiacciapatate o fate come me che uso la mia fidatissima FORK AID… la forchetta!! A questo punto unite la farina un po’ alla volta. Sentirete che l’impasto diventerà sempre più gommoso. Fate assorbire tutta la farina ed impastate tirando la pasta con le dita e poi schiacciandola col palmo sulla spianatoia. Continuate finché non avranno assunto una consistenza compatta ma non troppo dura.

E’ giunto il momento dei salsicciotti. Tagliate con un coltello l’impasto in modo da formare delle palline a cui poi darete la forma di piccoli salsicciotti, facendo rotolare l’impasto sotto il palmo della mano aperta contro il piano da cucina. Scusate ma non ho foto… o impastavo… o fotografavo!!

Tagliate il salsicciotto in tanti piccoli pezzettini di pasta. Il nostro gnocco a questo punto si separa in tre diverse scuole di pensiero gnoccoso. C’è infatti chi lascia che abbia una forma quadrateggiante, tagliando appunto semplicemente i salsicciotti di pasta con un coltello, chi “incava ” gli gnocchi lasciando la superfice liscia e chi incava gli gnocchi lasciando la superfice a righine. Io che sono un genio ho studiato in tutte e tre le scuole:

Scuola A: alias lo gnocco quadrateggiante. Con un coltello, preferibilmente non dentato, tagliate il salsicciotto di pasta in tanti pezzetti della stessa dimensione.

Scuola B: alias lo gnocco classico. Riprendere la scuola A e incavare lo gnocco quadrateggiante. Ponete il vostro gnocco su una superficie liscia, mettete al suo centro il dito indice e con una leggera pressione fatelo scivolare sullo gnocco. Otterrete così uno gnocco concavo e liscio.

Scuola C: alias lo gnocco a strisce. Riprendere la Scuola A e portatela fino alla prima fase della scuola B. Ponete il vostro gnocco su una forchetta, mettete al suo centro il dito indice e con una leggera pressione fatelo scivolare sullo gnocco. Otterrete così uno gnocco concavo e a strisce.

Et voilà, le gneux son fait!

Io per condirli ho usato un semplice sugo di pomodoro, (finta) mozzarella e parmigiano.

Dio benedica gli gnocchi!!

Informazioni su Mariarca Guglielmo

Una napoletana atipica a cui piace il freddo e il rumore della pioggia. Con la passione per la cucina, la fotografia, il reiki e tutto ciò che richieda creatività. Resto spesso nel mio mondo, mi sono sempre sentita come in una bolla di vetro, quelle che quando le capovolgi scende giù la neve.

Una risposta »

  1. mary io in settimana li ho fatti con la ricotta slurp..

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: